CONCORSO “LA PACE SI PUO'”

Sabato 18 maggio è stato un pomeriggio di festa al Teatro Duse di Besozzo: in platea e sul palcoscenico erano presenti circa 150 bambini per lo spettacolo “La Pace si può”, organizzato dall’Associazione Culturale Valcuvia d Azzio.

I bambini delle scuole primarie “P. R. Giuliani” di Azzio e “Rosetum” di Besozzo erano stati invitati a pensare alla Pace e a rappresentare con un disegno il loro punto di vista, i loro sentimenti, le loro convinzioni, il loro immaginario relativo a questo argomento.

Gli elaborati, realizzati a scuola, hanno partecipato a un concorso: la commissione – formata dai sindaci di Orino, Azzio e Besozzo, assieme alla psicologa Elena Luisetti, all’artista Marta Pavoni e all’illustratrice per l’infanzia Maria Gianola – ha scelto tre disegni per ciascuna fascia d’età corrispondente alla classe frequentata

Lo spettacolo ha visto in scena il Piccolo Coro Rosetum e il Piccolo Coro Valcuvia, assieme a due particolari personaggi, la folletta Esmeralda e la folletta Bucaneve, che, interagendo anche con gli spettatori, hanno raccontato una storia di Pace legata al nostro territorio.
Vista la grande affluenza di pubblico sono stati messi in scena due spettacoli identici: alle ore 14.30 (per le scuole) e alle 15.45.

Il concorso e lo spettacolo “La Pace si può” sono stati ideati dall’Associazione Culturale Valcuvia, che ha tratto lo spunto  dalla ricorrenza del centenario della Conferenza di Pace che si svolse durante l’intero anno 1919, all’indomani della fine della Prima Guerra Mondiale.